Senis (OR) 1875 – Torino 1954

Giovanni Pisano pittore che ha operato in Liguria

Giovanni Pisano frequentò l’Accademia di Roma, discepolo di Scipione Vannutelli, Cesare e Francesco Jacovacci
Esordi nel 1909 alla Promotrice di Torino, poi partecipò molto raramente ad esposizioni.
Si dedica in particolar modo al paesaggio, e predilige quello della nativa Sardegna, del Piemonte e della Liguria.
Sue opere: “Foglie tenaci”, a Lima nel Perù; “Fine di marzo”, appartenente al dott. Visconti di Torino; “Pascolo in Sardegna” e “Rododendri”, appartenenti al cav. Albini, pure di Torino; “Dopo la tempesta”; “I pescatorí”; “Primi verdi”;”Poesia della sera”, esposta nel 1923 alla Quadriennale Torinese; “Nostalgia della Sardegna”.
Numerose sono le opere che hanno come soggetto la Liguria, tra le più importanti: “Scogliera alle Cinque Terre” di grande impatto atmosferico-tonale.

Galleria