CONTI ALDO-PITTORILIGURI.INFO

Milano 1890 – 1988

 

Conti Aldo pittore che ha operato in Liguria

 

 

Svolto un primo e poco documentato periodo di studi a Milano, dal 1910 frequenta a Parigi l’atelier di Paul De Castro e per qualche anno (1911-1914) la scuola di architettura dell’École des Beaux Arts.
Tornato in patria, orienta il proprio impegno artistico all’interpretazione con colori intensi, di derivazione postimpressionista, del panorama urbano milanese (la città “vecchia”, ma anche i quartieri periferici), dei paesaggi della campagna lombarda e di alcuni scorci della riviera ligure.
A partire dagli anni Trenta espone con frequenza alle mostre della Permanente milanese e alle Sindacali lombarde, ma è anche presente alle Quadriennali romane, alle Biennali di Venezia e all’edizione del 1935 del Salon d’Automne parigino.
Nel 1939 si aggiudica alla Mostra Sociale Autunnale della Permanente il Premio Sallustio Fornara con Campagna lombarda (Galleria d’Arte Moderna di Milano), e nello stesso anno partecipa con due opere al I Premio Bergamo; presenza replicata nel 1940 alla II edizione del Premio con un solo dipinto.