CHERCHI SANDRO 1-PITTORILIGURI.INFO

Genova 1911 – Torino 1998

Sandro Cherchi pittore e scultore ligure

Sandro Cherchi compì studi classici, frequentò poi l’Accademia Ligustica. Si spostò a Milano nel 1935, dove conobbe artisti quali Sassu, Birolli, Manzù, Treccani, con cui diede origine al movimento artistico “Corrente“, tra il 1938 e il 1943, intento condiviso di confrontarsi con la cultura moderna europea, ripudiando l’ isolamento culturale imposto dalla politica fascista e promuovendo forme nuove di libertà espressiva, basata su linee del post-impressionismo proprio di Ensor, Van Gogh e dagli espressionisti tedeschi.
Chrechi nel 1946 divenne professore presso l’Accademia di Genova.
Nel 1948 acquisì la cattedra di scultura all’Accademia Albertina di Torino e, per la prima volta, partecipò alla Biennale di Venezia, a venne nuovamente invitato nel 1950.
Nel 1951 andò a vivere a Torino e prese parte alle Biennali di San Paolo del Brasile e di Alessandria d’Egitto.
Sandro Cherchi nel 1958 vince un premio acquisto alla sesta edizione del Premio Spoleto.
Già dai suoi capolavori giovanili, introdusse e conservò una linea di sviluppo coerente, toccando un momento culminante nelle opere dell’ultimo periodo con l’impostazione del rapporto uomo-paesaggio. Molte delle sue opere furono create proprio per essere collocate in luoghi pubblici.
Nel 1987 gli è stata ordinata un’importante mostra antologica a Torino.

Galleria