CASTAGNINO, bronzo, cm 14x20x29

Genova 1893 – 1978

Rodolfo Castagnino scultore ligure

Rodolfo Castagnino attivo a Chiavari nella Riviera ligure di Levante, dove nacque nel 1893 da una famiglia di artigiani intagliatori del legno.
Al 1920 risale la sua prima presentazione di un dipinto alla Promotrice di Bella Arti di Genova.
Altra importante partecipazione e documentata nel 1929 alla Seconda Mostra di Novecento, periodo nel quale l’artista risiede a Milano , stabilmente dal 1926 al 1927, ma frequentando l’ambiente artistico anche negli anni seguenti.

E’ anche documentata una sua frequentazione dello studio del noto scultore Wildt.
Tra le più importanti esposizioni a livello nazionale: Biennali di Venezia, Quadriennali di Roma, Mostra Universale di Parigi, Sindacali Nazionali di Firenze e naturalmente alla Promotrici e Sindacali di Genova.
Nel 1938 è nominato Accademico di merito presso l’Accademia Ligustica di Genova.

Rodolfo Castagnino, sia nella scultura che nella pittura fu artista stilisticamente discontinuo ed eclettico.
Sue opere sono visibili alla Galleria d’Arte Moderna di Genova: “Il fabbro”, “La perla sudanese”, “Testa di bambino” e a Milano alla Galleria d’Arte Moderna.

Galleria