Genova 1830 circa – 1888

 

 

 

Virginio Grana pittore ligure

 

 

 

Allievo dell’Accademia Ligustica, nel 1862 poté completare gli studi a Firenze grazie alla pensione Durazzo,e si stabilì successi­vamente per alcuni anni nella città toscana.
Dal 1858 partecipò alle esposizioni genovesi della Promotrice.
Nel 1873 fu eletto ac­cademico di merito della Ligustica.
Francesco Alizeri (1866) ricorda tra la sua produzione migliore miniature e dipinti di piccolo formato (tavoletta con Gesù nell’orto, Geno­va, Collezioni degli Ospedali Civili). fu peraltro attivo anche nel settore dell’affresco (chiesa di S. Francesco d’Albaro) e la Conquista di Colombo (Camogli, Municipio, Sala consiliare)