FARFA-PITTORILIGURI.INFO

 

 

Trieste 1881 – Sanremo (IM) 1964

 

 

Farfa pittore che ha operato in Liguria

 

 

 

 

LIGURIA E DINTORNI | Farfa e il futurismo all'Antico Teatro Sacco ...

 

 

 

 

Debutta nel 1910 alla Serata fu­turista tenuta a Trieste al Politeama Rossetti.
Nel1919 in­contra Filippo Tommaso Marinetti e nel 1924 è presente alla prima mostra di Avanguardia a Torino
In quella città, nel 1925, partecipa alla Mostra futurista. Entra in contatto con Fillia e Pippo Oriani, con i quali fon­da il Gruppo futurista torinese.
Dal 1928 al 1958 vive a Savona.
Insieme a Tullio d’Albiso­la costituisce Il Gruppo futurista ligure La sua produzio­ne ceramistica è di primissimo piano e assai importante nel­lo sviluppo del futurismo crepuscolare.
Scrive Germano Beringheli: “Eccentrico personaggio dal molti interessi Farfa si dedicò soprattutto alla poesia, ma anche la sua pittura di moduli futuristi si inserisce assai be­lle in quel movimento che tanto clamore suscitò ad Albi­sola e a Savona negli anni Trenta”
Le sue opere, negli ultimi anni, sono entrate nel grande circuito dell’arte nazionale e internazionale.
Figura ancora tutta da studiare, autore di opere letterarie di grande interesse, poeta e raffinato “cartopittore”, Far­fa e stato il più significativo esponente artistico del suo tem­po a Savona.
Uomo dal tratti Imperscrutabili, fu Intellet­tuale a tutto tondo e creativo fino agii ultimi anni di vita.
Le sue ceramiche degli anni Cinquanta, pur non più assi­milabili alla temperie futurista, restano tra le cose più innovative e interessanti del periodo.