GROSSO ORLANDO

GROSSO orlando tela 42x63 cm

Genova 1882 – Bonassola (SP) 1968 

Grosso Orlando pittore ligure

Dopo aver conseguito la laurea all’Università di Genova, facoltà di legge, frequentò l’Accademia Ligustica di Belle Arti, proseguendo poi gli studi di pittura con Cesare Viazzi e Giuseppe Pennasilico.
Il suo esordio avviene nel 1904 esponendo il quadro “Lavandaia dello Scrivia”, alla mostra d’Arte Italiana a Londra. Nello stesso periodo entra a far parte del gruppo di Albaro insieme a Nomellini, Pennasilico, Olivari, Balbi, Sacheri ed altri noti artisti.Pittore ispirato dalla pittura impressionista, soggiorna a Parigi per lunghi periodi tra il 1909 e il 1925, esponendo al Salon d’Automne numerose opere.
Partecipa, in seguito, alle Promotrici di Genova e Torino, alle Biennali di Venezia, alle Quadriennali di Roma.
Nel 1912 viene nominato Accademico di Merito alla Ligustica, classe scrittori d’arte; nel 1925 in quella di pittura.
Dirige per molti anni l’ufficio di Belle Arti del Comune di Genova. Fu essenzialmente pittore marinista e paesaggista, di grande ricchezza cromatica.Nel 1964 effettua una Mostra Personale, a carattere antologico, presso Palazzo Cattaneo Mallone di Genova, presentando numerose opere: dalla più antica “Il pittore Pennasilico dipinge” del 1904, alla più recente del 1963.Sue opere sono esposte presso l’Accademia Ligustica di Genova, la Galleria d’Arte Moderna di Genova Nervi, di Torino, di Milano, Museo degli Ospedali Civili.

     

    

 

 

info icona

Informazioni gratuite

Richiedi informazioni su pittori ed opere dell '800 e '900 ligure.

icona valutazioni

Autenticazioni

Richiedici una Autentica del dipinto

Protected by Copyscape Web Plagiarism Detector
eiro icona

Vendite

La nostra esperienza per una vendita sicura e vantaggiosa