GHERSI MIMINA (GUGLIELMINA)

4-ghresi.JPG

Genova 1889 – Santa Margherita Ligure (GE) 1972 

Ghersi Mimina (Guglielmina) pittrice ligure

Nata a Genova, dipinse prevalentemente il paesaggio. Fu allieva del pittore piemontese Carlo Fornara e di Giuseppe Sacheri, oltre ad aver frequentato,per un breve periodo, lo studio Sanmargheritese di Rubaldo Merello.
Si avvicinò alla tecnica divisionista dipingendo opere raffiguranti vedute della Riviera Ligure, specie di Levante, e paesaggi campestri o montani; in particolare la Val Vigezzo e Prestinone, luoghi d’origine del suo maestro Carlo Fornara.
Partecipò a numerose mostre della Società Promotrice di Belle Arti di Genova dal 1916 al 1924; espose, anche, alla Quadriennale di Torino del 1923. Apparve, poi, alla Prima Mostra Chiavarese d’Arte Moderna tenutasi nel 1926, dove espose ben undici opere.
La commissione di accettazione era composta dall’architetto Mario Labò, dallo scultore Guido Micheletti e dal pittore Giuseppe Sacheri.
Nel 1930 prese parte alla Mostra dei 30 Artisti, presso la Galleria Vitelli, a Genova esponendo due dipinti: San Fruttuoso e Primavera.
Ben presto dalla sua residenza genovese in via Vernazzola 2 a Sturla, si trasferì a Santa Margherita con studio in corso Buenos Aires e poi in via Sella 1.Tenne mostre personali a Genova, Santa Margherita Ligure, Stresa.
Nel 1932 partecipò alla terza Esposizione Sindacale Regionale Fascista e nel 1933 alla Quarta Sindacale interprovinciale,
nel 1941 alla Sesta Mostra Provinciale Artisti.Sue opere figurano nel Municipio di Genova; ebbe acquisti da S.A.R. Principe di Piemonte e S.E. Guglielmo Marconi. Altre opere sono presenti in collezioni private.

     

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

info icona

Informazioni gratuite

Richiedi informazioni su pittori ed opere dell '800 e '900 ligure.

icona valutazioni

Autenticazioni

Richiedici una Autentica del dipinto

Protected by Copyscape Web Plagiarism Detector
eiro icona

Vendite

La nostra esperienza per una vendita sicura e vantaggiosa