CUNEO RENATA

IMMAGINE

Savona 1903 – 1995

Cuneo Renata scultrice ligure

Compiuti gli studi all’Accademia di Firenze, dove nel 1927 realizza il suo primo lavoro in creta, completa la sua formazione con Carena. Nel 1929 torna a Savona dove inizia a frequentare l’ambienta futurista subendo contemporaneamente il fascino dell’opera di Martini il cui influsso si ritrova in alcune sue opere realizzate tra il 1939 e il 1943. Nel 1937 esordisce come ceramista con l’opera Madonna con Bambino decorata con riflessi metallici ottenuti a gran fuoco e nel 1942 è la prima donna ad esporre, in una personale, alla Biennale di Venezia. La sua produzione ceramica migliore la realizza tra il 1947 e il 1948 presso la fabbrica “M.G.A.” in Albisola. Nel 1949 ordina una personale alla galleria Fuselli di Genova. Nel 1950 partecipa al III Festival della Ceramica di Albisola. Da questo momento la sua opera diviene ricca di atmosfere religiose Nel 1961 partecipa, con la scultura Annunciazione alla mostra del monotipo del III Festival Albisolese della Ceramica. Nel 1981 è a Firenze (Palazzo Strozzi) con una grande mostra antologica. Numerose opere della scultrice savonese sono conservate nel Museo Comunale di Savona, nelle sale a lei dedicate.

info icona

Informazioni gratuite

Richiedi informazioni su pittori ed opere dell '800 e '900 ligure.

icona valutazioni

Autenticazioni

Richiedici una Autentica del dipinto

Protected by Copyscape Web Plagiarism Detector
eiro icona

Vendite

La nostra esperienza per una vendita sicura e vantaggiosa