BONANNI FLAVIO

bonanni-flavio.JPG 

Riomaggiore (SP) 1881 – 1966

Bonanni Flavio pittore ligure

Pittore autodidatta nasce a Riomaggiore nel 1881. Si dedica in prevalenza alla raffigurazionedel paesaggio marino: splendide vedute delle Cinque Terre, ricche di luce e poesia, che spesso raccontano  la vita semplice, ma intensa, delle popolazioni del luogo, perlopiù dedite alla pesca.Nella sua arte ha ricevuto l’incoraggiamento e i consigli dei più importanti pittori italiani, Telemaco Signorini (che sul finire dell’ottocento frequentava Riomaggiore, partecipando, tra l’altro, alle Rassegne genovesi).
Il Bonanni, sull’esempio del noto artista macchiaiolo,dipingeva dal vero e completava, in studio, il suo lavoro.
Estremamente minuzioso ed abilissimo disegnatore, concentrava spesso la sua attenzione sul particolare e continuava, lungamente, a correggere e rifinire quelle parti dell’opera che meno lo soddisfacevano.
Tavolozza assai ricca la sua, ricreava al meglio le luminosità e le morbide
atmosfere dei panorami rivieraschi. In seguito si trasferisce a Genova dove partecipa attivamente alle Mostre Sindacali e della Società per le Belle Arti.La sua attività espositiva più intensa si realizza tra il 1920 ed il 1930. Da ricordare un’importante mostra Personale da lui allestita nel 1926, presso la Galleria Valle di Genova.Il Bonanni, a Genova, si dedica alla pittura di paesaggio ed esegue anche un certo numero di vedute portuali; le sue opere sono presentate in importanti gallerie cittadine e in numerose altre città italiane, espone anche a Milano presso la prestigiosa Galleria Pesaro.Merita un cenno la sua attività di critico e scrittore d’arte (nota la sua collaborazione con il giornale Il Secolo XIX di Genova). Attenti e coinvolgenti i suoi scritti su noti artisti liguri del tempo: Caselli, A. Merello, Discovolo.Ricordiamo la sua iscrizione alla Società per le Belle Arti di Genova e citiamo in particolare due edizioni: quella del 1940, a Palazzo Rosso, dove il Bonanni, nella Sala VII, espone l’opera Nelle Cinque Terre; e l’edizione del 1941 alla quale partecipa esponendo il dipinto Sera sullo scalo (Sala IX). Una sua opera, Luci e riflessi, è stata premiata con medaglia d’oro e d’argento del Ministero dei Trasporti. Sue opere presso prestigiose collezioni privatee nella G.A.M. di Nervi

     

 

info icona

Informazioni gratuite

Richiedi informazioni su pittori ed opere dell '800 e '900 ligure.

icona valutazioni

Autenticazioni

Richiedici una Autentica del dipinto

Protected by Copyscape Web Plagiarism Detector
eiro icona

Vendite

La nostra esperienza per una vendita sicura e vantaggiosa