6-2.jpg

 

 

 

La Spezia 1892 – 1975

 

 

 

Aprigliano Ercole Salvatore pittore ligure 

 

 

 

 

introduzione - aprigliano

 

 

 

 

 

Inizia la sua attività artistica sotto la guida del pittore Felice del Santo, legato alla scuola dei Macchiaioli toscani. Partecipa ai movimenti d’avanguardia pittorica e marginalmente aderisce al Futurismo che in quel tempo trovava a La Spezia uno dei più importanti focolai.
E’ stato valente xilografo; sono documentate sue mostre personali a Buffalo, negli Stati Uniti, presso
la Galleria D’Urso a Roma dove viene ordinata nel 1974 una mostra antologica, a Firenze nel 1968 presso il Circolo degli Artisti “Casa di Dante”.
Partecipa assiduamente a tutte le edizioni del Premio Golfo deLa Spezia, a mostre nazionali e internazionali tra le quali la Quadriennale d’Europa a Roma.
Sue opere sono nella Pinacoteca della Xilografia antica e moderna di Milano al Castello Sforzesco e al Museo d’Arte di S. Paolo del Brasile.